x
Chiudi

Choose your language

Choose your language:               
x
Chiudi

Inserire username e password

Adesso sei qui:   HomeScopri FirenzeFuga romantica

Villa Medicea della Petraia

 

 
La Splendida Villa della Petraia ha origini medioevali e vene acquistata dalla famiglia Medici a metà del XVI secolo. A loro si devono le sostanziali opere di ristrutturazione che ne fecero un vero gioiello dell'architettura rinascimentale. Il progetto fu affidato al Buontalenti, architetto favorito di Cosimo I e dei suoi figli, che si occupò sia della ristrutturazione della Villa che della costruzione degli splendidi giardini circostanti.

Del precedente edificio rimangono la struttura ad impianto quadrangolare e l'antica torre. Tutto il resto è di matrice palesemente cinquecentesca, fatto salvo per alcune piccole modifiche di epoca ottocentesca alla struttura dei giardini, ma che non ne disturbano il complesso.

La Villa della Petraia può senza dubbio essere considerata una delle più belle ville di epoca medicea, soprattutto per l'incantevole posizione, ma anche per le eccellenti decorazioni degli interni nonché per il giardino a terrazze su più livelli, in perfetto stile cinquecentesco.

E' proprio il giardino ad attirare oggi la maggior parte dei visitatori che ne possono apprezzare la struttura originale in un'ambientazione verde e rigogliosa. Dal giardino all'italiana si sale fino alla peschiera intermedia per poi giungere al pensile Piano della figurina, chiamato così dalla fontana della Venere, opera del Giambologna databile intorno a metà del XVI secolo, ma collocata al suo posto solo alla fine del Settecento. La statua rappresenta Venere Fiorenza che spreme dai capelli le acque dell'Arno e del Mugnone, in una commistione tra allegoria e mitologia tanto cara a Cosimo I.

All'interno della Villa merita una visita la Sala dei Giochi, dove viene conservata una originale collezione di giochi di società di varie epoche. Nello studiolo viene conservata una statua di bronzo, sempre attribuita al Giambologna. Merita infine un accenno la corte centrale, finemente decorata da affreschi del Daddi e del Volterrano.

Una curiosità: durante gli anni di Firenze Capitale la villa ospitò Vittorio Emanuele II di Savoia e la sua corte. A lui si deve la copertura a vetri del cortile, adattato per l'occasione a sala da ballo, e gli arredi in stile Impero di alcune sale.

Per informazioni:

Villa Medicea della Petraia
Via della Petraia 40,
Località Castello, 50141 Firenze.
Tel: 055452691/ 0552388722
Fax: 0552388699
Orario: Tutti i giorni. Ore 8,15 - 17,00 nei mesi di gennaio, febbraio, novembre, dicembre; Ore 8,15 - 18,00 nei mesi di marzo, ottobre; Ore 8,15 - 19,00 nei mesi di aprile, maggio, settembre; Ore 8,15 - 20,00 nei mesi di giugno, luglio, agosto.
Chiusura: secondo e terzo lunedì del mese, Capodanno, 1° maggio, Natale
Biglietti:  € 2  (Intero); € 1 (ridotto). Nota: Il biglietto è valido anche per la visita al Giardino della Villa Medicea di Castello se effettuata nello stesso giorno. 
Prenotazione:  Firenze Musei, Tel: 055294883 (Costo della prenotazione: € 3)


Cerca hotel

Cerca il tuo hotel inserendo i dati di seguito:

Data di arrivo:  
Data di partenza:  
Persone:
Camere:
   
 

Scelti dai viaggiatori

Hotel di lusso
Villa la Vedetta   159,00 €
UNA Hotel Vittoria   89,00 €

Rss Feed

SINTONIZZATI SU FIRENZE!
Rimani sempre aggiornato su news,
offerte ed eventi a Firenze iscrivendoti al
Feed RSS di Firenze Albergo!
News & Eventi
Tutto su Firenze: arte, mostre, concerti...
Simple Booking™
Forniture Alberghiere
QNT - Siti web e marketing turistico